Infermieri per le Emergenze

Nuclei della Toscana

 

Post della categoria "Medicina delle catastrofi"

 

Organizzazione dei soccorsi nei conflitti a fuoco

22 Maggio 2016

 

Vi proponiamo di leggere la seconda comunicazione dell’Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi la quale tratta l’organizzazione dei soccorsi e la casistica dell’utilizzo delle armi da fuoco e degli esplosivi nei conflitti a fuoco e uccisioni di massa. Per leggere articolo clicca sul link http://www.cives-firenze.it/a/welcome/files/news/files/2016-02-18_Comunicazione2 AIMC.pdf8

11 Giugno 2016: Percorso Infermieristico di Protezione Civile I giornata

9 Maggio 2016

 

Evento N° 708-161851 Ed. 1 1 Edizione, crediti 10,2 ECM 11 GIUGNO 2016 Centro Espositivo Sms  Viale delle Piagge 18, Pisa Obiettivi del corso: Fornire ai discenti le conoscenze di base di Protezione Civile con un percorso di 4 giornate Docenti: Bocchi Ilario, Marfella Francesca Numero Partecipanti previsti per edizione: 40 Infermieri, infermieri pediatrici, assistenti […]

L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA EMERGENZA URGENZA: L’ INFERMIERISTICA CHE CAMBIA – 21 Maggio

8 Maggio 2016

 

Il 21 Maggio dalle 9:00 alle 18:00 presso Auditorium di S. Apollonia Via San Gallo 25a – Firenze si terrà il confresso promosso dal collegio IPASVI di Firenze dal titolo: L’evoluzione del sistema di Emergenza Urgenza L’infermieristica che cambia Per iscrizioni clicca qui Per informazioni corsi@ipasvifi.it

La responsabilità penale degli infermieri addetti al triage

25 Settembre 2015

 

Cass. pen., Sez. IV, 19 marzo 2015, n. 11601 Il Tribunale dichiarava due infermieri, R. ed N., addetti al triage presso il Pronto Soccorso di una clinica, responsabili del reato di omicidio colposo in danno di un paziente, deceduto per sindrome coronarica acuta. Il Tribunale disponeva, altresì, il risarcimento dei danni in favore delle costituite parti civili, alle quali attribuiva una […]

I tempi per l´estricazione: uno studio prospettico

14 Aprile 2015

 

Incidenti stradali con vittime intrappolate all´interno delle lamiere possono essere incredibilmente frustrante. A volte, a causa di un accesso limitato ai pazienti, tutto quello che è possibile fare durante le manovre di estrazione è: la gestione delle vie aeree, del dolore attraverso un IV e la stabilizzazione del collo in attesa che i vigili del […]

 
TORNA SU